OPEL ASCONA 400 WALTER ROHRL RALLYE MONTE CARLO 1982 RALLY ALTAYA 1/18,

Di seguito il mio intervento di ieri in Consiglio Comunale, sull’inchiesta “Mondo sepolto”.
Una vicenda vergognosa, che deve scandalizzarci. Rinnovo, come ha fatto ieri anche il Sindaco Virginio Merola, la mia vicinanza ai familiari dei defunti, familiari che hanno subito una becera e disumana violazione della dignità dei loro cari attraverso la mercificazione del dolore.

In attesa che la magistratura faccia il suo corso e che l’Ausl, insieme alla Regione, individui strumenti per un maggiore ed effettivo controllo a partire dal turnover all’interno del reparto, ho proposto, qualora ce ne siano le condizioni, che anche il Comune si costituisca parte civile in questa vicenda, che non deve farci abbassare la guardia, innanzitutto per rispetto di tutte quelle persone che hanno visto calpestato il loro dolore. E perché di fronte a fatti così criminosi nessuno deve fare passi indietro.

09 Gen

MC LAREN L. HAMILTON 2012 4 Monaco GP 1:43 SPARK s3045 Model,

Di seguito il mio intervento di inizio seduta di lunedì in Consiglio Comunale sul tema del contrasto al gioco d’azzardo patologico nella nostra città.
I primi risultati parlano chiaro: la strada è quella giusta.

HILL GH1 no.22 Italiano GP FORMULA 1 1975 ROLF STOMMELEN ,SPARK - 1/43 - AUDI r8-Winner Sebring 2000 - 43se00Ferrari 166 MM Spyder MM 1950 650 1:43 Model ART-MODEL,MERCEDES Gp f1 AMG 77 3rd Russian GP 2017 Valtteri Bottas SPARK 1:43 s5031 MODA,Porsche 1962 Barth 1/43 BestNISSAN Skyline r33 10 3rd Fuji GT 1995 Akira Iida 1:43 MODEL 43933 ebbro,1/43 Minichamps PORSCHE 911 RSR 3.0 1000 Km Imola 1974 GT Heyer/Keller 430746952,Porsche Ibrida 919 18 le Mans 2015 Dark Finitura Versione Spark 1:43Rosso BULL rb10 D. Ricciardo 2014 n.3 WINNER CANADA GP 1:43 SPARK s3031 Model,PORSCHE 935 N.40 4th Le Mans 1976 R.STOMMELEN-M.SCHURTI 1:43 Spark Model Auto Co,JM2125986 Racing 43 RK107A PEUGEOT 306 GRUPPO A SANREMO 95 KIT,PMA MINICHAMPS 1:43 A. PROST McLAREN mp4/4 HONDA VICE WORLD CHAMPION 1988,1:43 AUDI a4 DTM 2011 ABT auto test n. 4 Timo decisoripolitici-Dealer-Edition-OEM,1/18 UT MODELS MERCEDES BENZ CLASSE C 7 - d2 privato-Klaus Ludwig-DTM 1994JAGUAR XKR GT3 QUAIFE HALL FIA GT3 CHAMPIONSHIP 2008 Minichamps 400081333TOYOTA GT-One Esso Ultron Le Mans 1998 Tsuchiya/Katayama/SUZUKI, Spark 1:43 NEW,Minichamps 400098946-Scala 1/43 FORD FOCUS WRC 'BETA' ROSSI MONZA RALLY 2009AMLIN Andretti Hong Kong Formula E 2016-17 A.F.da Costa 1:43 SPARK S5907,SPARK MODEL S4211 MORGAN-NISSAN N.26 RETIrosso LM 2014 RUSINOV-PLA-CANAL 1:43,FERRARI 250 LM 12 HOURS OF SEBRING 1965 29 ELITE HOTWHEELS T6262 1/18Fiat Abarth 850 Zagato 82 Winner 500 Km Nurburgring 1960 1:43 Model BEST MODELS,Revell Jeff Gordon 1998 DuPont Chevrolet Monte Carlo 1:24 Diecast Replica Ltd Ed,MERCEDES w06 Lewis Hamilton Malaysian GP WC f1 2015 Minichamps 1:43 417150044 MO,Ferrari 275P 33 8th 12h Sebring 1965 Maglioli / Borsahetti 1:43 Model ART-MODEL,CITROEN c3 WRC no. 11 Rally Monte Carlo 2018 C. Breen-S. Martin ,FERRARI 290 mm 19 4th Monsanto 1957 A. de Changy 1:43 MODEL 0389 ART-MODEL,Minichamps 1/43 2012 Force India VJM05 HULKENBERG,Brad Kaselowski 2 Miller Lite Martinsville Win 2017 Fusion 1:24 Action NIBMinichamps SCALA 1/43 430 716743 PORSCHE 917K 6H WATKINS GLEN 1971 CABRAL,Mc Laren Mp4-1 A.De Cesaris 1981 Accident Monaco Gp 1:43 Spark S4301 Miniature,

Il 4 gennaio Repubblica Bologna ha dedicato due ampie pagine sul tema del gioco d’azzardo a Bologna e sulle azioni positive, nonché sui primi risultati importanti raggiunti dal Comune di Bologna a seguito di importanti provvedimenti adottati. Nell’intervista l’Assessore Alberto Aitini fa un bilancio, positivo, sulle azioni che il Comune di Bologna sta portando avanti in tema di contrasto alla ludopatia. In particolare sul tema delle multe ai locali che non hanno rispettato gli orari definiti nell’ordinanza sindaco del 3 agosto, il Comune di Bologna,

da agosto a dicembre ha effettuato numerosi controlli e verbalizzato oltre 550 violazioni. A tal proposito voglio sottolineare il prezioso lavoro di monitoraggio della nostra polizia locale e preziose sono state anche le numerose segnalazioni da parte dei cittadini, che in questa battaglia, si sentono sempre più coinvolti grazie anche al prezioso lavoro di sensibilizzazione, prevenzione e cura portato avanti. E questi primi risultati positivi si sono potuti raggiungere grazie all’impegno, alla collaborazione e all’investimento da parte sia dell’Assessorato alla Sicurezza, sia dall’Assessore Barigazzi, Sanità e Welfare in collaborazione con Ausl e numerose realtà de terzo settore, che sul tema stanno svolgendo un importante lavoro di sensibilizzazione e prevenzione soprattutto con le giovani generazioni, nelle scuole e nei quartieri della nostra città.

Una collaborazione, quella con Ausl, necessaria per poter intercettare tempestivamente chi è affetto da ludopatia, come ci descrive la dottoressa Mirella Felice, la quale delinea anche l’ampliamento della lascia di età che colpisce il gioco d’azzardo: non più solo anziani

ma anche giovanissimi coloro che giocano d’azzardo nella nostra città, e proprio su questi giovani cittadini bisogna continuare a fare prevenzione.

Ma accanto ai risultati positivi raggiunti in questo primo anno e mezzo di attività di prevenzione e sensibilizzazione da parte del Comune di Bologna, c’è l’altro risvolto della medaglia. Nel 2017 Bologna si conferma come capitale dell’azzardo. Secondo l’inchiesta “l’Italia delle slot” (realizzata dal Gruppo Gedi, sulla base dei numeri forniti dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli), i numeri riguardanti la nostra città sono numeri allarmanti.

A Bologna, infatti, nel 2017 sono stati spesi oltre 730 milioni di euro in gioco d’azzardo, circa 1850 euro per persona, prima città tra quelle sopra i 200 mila abitanti per la spesa procapite in gioco d’azzardo. La cifra riportata dall’inchiesta comprende anche soldi spesi ai gratta e vinci oltre che alle slot machine, le quali hanno fruttato nello specifico 536 milioni di euro.
In regione Bologna è superata da Modena e Faenza in cui, per persona si sono spesi rispettivamente circa 2000 e 3000 in gioco d’azzardo.

Alla luce di questi dati, le azioni che stiamo portando avanti credo vanno nella direzione giusta, sono scelte coraggiose che dovranno proseguire con costanza e determinazione per

ottenere dei risultati nel futuro, sempre nell’ottica vincente di una stretta collaborazione a livello locale tra comune e regione per migliorare sempre di più i servizi di cura dedicati oltre che i percorsi di prevenzione preziosi già attivi”.

06 Dic

PORSCHE 911 997 gt3 Cup-Supercoppa PORSCHE 2006-Westbrook-MINICHAMPS - 1:4,

Anche quest’anno, in rappresentanza del Comune di Bologna, parteciperò all’importantissimo appuntamento del Master D’Italia Memorial Dalla Chiesa, dedicato al Generale Carlo Alberto e a sua moglie Emanuela Setti Carraro.

E anche quest’anno ringrazio Maria Cristina Magri per aver voluto raccontare un anno intenso di attività del nostro Comune sul tema di contrasto alle mafie.

02 Dic

Dale Earnhardt, Jr. 88 Amperaggio Energia 1/24 Action 2008 Mich. Vincitrice,

Vi aspetto domani sera, 3 dicembre, alle ore 21:00 al Teatro Testoni, per lo spettacolo “Gli onesti della banda”.

INGRESSO GRATUITO

Lo spettacolo, collocato all’interno del progetto Educalè 2018, cofinanziato da Comune di Bologna con i fondi della Legge Regionale 18/2016 “Testo unico per la promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell’economia responsabili”, è una riscrittura di Diego De Silva del celebre film “La Banda degli Onesti”, che vedeva Totò nei panni di un improbabile falsario e che attraverso la commedia ha saputo trattare il tema della legalità e dell’onestà personale.

Non mancate, cliccando qui troverete l’evento con tutte le informazioni.

25 Nov

Ferrari 275 GTB hachette 1:43 Diecast car Vol.32,

Nell’ambito del progetto “l’Azzardo non è un gioco”, promosso dall’Assessorato alla Sanità e Welfare, del Comune di Bologna, realizzato grazie al contributo della Regione Emilia Romagna, MARTEDI’ 27 NOVEMBRE andrà in scena “ERA TUO PADRE”, ore 21 al teatro Duse (Via Cartoleria).
Uno spettacolo che affronta la dipendenza da gioco non solo dal punto di vista sanitario, ma anche sociale, economico, familiare e criminale
La storia di una figlia coraggiosa, di un futuro boss, di un fratello fragile e di un padre colpevole.

Vi aspetto a teatro.

15 Ott

JM2125717 Norev C35601 DAUPHINE DARK BLU 1/43 CIJ NOREV,

SI PARTE.
NARRARE LE MAFIE. SGUARDI SUL CONTEMPORANEO TRA AZIONI DI CONTRASTO E VALORIZZAZIONE DELLA CULTURA DELLA LEGALITA’

Si svolgeranno dal 18 ottobre al 29 novembre le giornate di formazione accreditate dall’Ordine degli Avvocati di Bologna e in corso di accreditamento presso l’Ordine dei Commercialisti e esperti contabili di Bologna, realizzate nell’ambito del progetto “Narrare le mafie. Sguardi sul contemporaneo, tra azioni di contrasto e promozione della cultura della legalità”, all’interno dell’Osservatorio permanente per la legalità e il contrasto alla criminalità organizzata.

Gli incontri, promossi dal Comune di Bologna, con il contributo della Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con Avviso Pubblico e Cineteca di Bologna, vogliono essere un momento di approfondimento e formazione su tematiche complesse, ma al tempo stesso utili sia per comprendere il ruolo delle organizzazioni criminali dal punto di vista giuridico e sociale sia per fornire strumenti utili alla loro conoscenza e contrasto nei settori professionali più sensibili.

Per organizzare al meglio le iniziative i partecipanti devono confermare la loro adesione all’indirizzo mail staffdelconsiglio@comune.b ologna.it specificando nell’oggetto “Adesione giornate formazione progetto Narrare le mafie” e indicando nome, cognome e categoria professionale di appartenenza.

22 Mar

Rondeau M379C Le Mans 1984 Grand -Libert - Wittmeur 1:43 SPARK S2268,

Due importanti appuntamenti in occasione della settimana dedicata al tema della Legalità.
Domani, alle ore 11:30, presso la Sala del Consiglio Comunale di Bologna si svolgerà una Seduta Solenne proprio per ricordare gli uomini e le donne che sono stati uccisi dalle mafie. Quest’anno discuteremo sulle baby gang e sul fondamentale ruolo della famiglia nell’educazione e nella cr escita dei giovani, soprattutto in quei contesti difficili e fragili, dove le mafie sono più radicate.
Interverranno:
– Don Giorgio De Checchi, referente progetto “Liberi di scegliere” (Associazione Libera)
– Maria Franco, insegnante di italiano, storia, educazione civica e geografia ai giovani reclusi di Nisida
– Alessandro Gallo, autore e attore teatrale.

Ringrazio in particolar modo la Presidente del Consiglio Luisa Guidone per l’impegno e la sensibilità su questi temi e le scuole che hanno accettato l’invito a partecipare a questa importante giornata per la nostra amministrazione e per tutta la cittadinanza.

15 Nov

Brm F1 P153 4 Argentina Gp 1972 Reine Wisell rosso bianca SPARK 1:43 S5272,

Intendo esprimere solidarietà nei confronti di Vittorio Brumotti e della troupe di Striscia la Notizia aggredita ieri in Montagnola da arte di un gruppo di malviventi, mentre effettuavano un servizio sullo spaccio in zona.

Ringrazio le forze dell’ordine per il lavoro svolto e che quotidianamente vigilano sul parco, ma le retate dei giorni e mesi scorsi evidentemente non bastano ad arginare un fenomeno – quello dello spaccio in Montagnola – che si è strutturato in modo organizzato e, come denunciato da associazioni e cittadini, si sta estendendo pericolosamente anche nel tratto di Via Irnerio adiacente a Piazza VIII Agosto. Read More

14 Nov

Scalextric Matt Kenseth No17 DeWalt ford Taurus c2594,

La ‘ndrangheta spadroneggiava anche alla Dozza, dove ordinava pestaggi, stabiliva gerarchie e regole. La prova che la legge del boss può superare agilmente le sbarre, anche sotto le due Torri. Regole ben definite e un sistema di potere proprio di una consorteria criminale di spessore e rispettabile come la ‘ndrangheta. Abbiamo letto in questi giorni un’ampia rassegna stampa che ci racconta una storia non surreale, nemmeno straordinaria, ma piuttosto inquietante nel suo insieme. Read More

17 Lug

PORSCHE 911 gt3 2017-GRIGIO-MINICHAMPS - 1:43,

Di seguito l’intervento con cui oggi, 17 luglio, ho aperto il consiglio comunale.

“Un funzionario infedele, considerato organico ai camorristi. Non un complice e neppure un corrotto. Ma, secondo la GdF, un affiliato”. Una vicenda gravissima, riportata dai giornali della scorsa settimana, che vede coinvolto un direttore della filiale Bolognese della Cassa di Risparmio di Ravenna, a cui la DDA di Napoli ha deciso di contestare l’associazione a delinquere di stampo camorristico, il cosiddetto 416 bis. Il direttore di banca, definito insospettabile e per questo persona indispensabile per riciclare denaro sporco proveniente da traffici illeciti (quali usura, truffe alle assicurazioni, abusiva attività finanziaria, tutti reti consumati al di fuori del nostro territorio) per conto di noti clan della camorra quali Puca, Mallardo, Di Lauro, gli Scissionisti , è finito nell’inchiesta “Omphalos”, un’inchiesta che grazie al lavoro congiunto di Guardia di Finanza di Bologna e DDA di Napoli vede indagate 57 persone a vario titolo e che ha portato al sequestro di 700 milioni tra conti ,appartamenti, veicoli. Era dunque Bologna, come riporta la stampa, il cuore di questo maxi riciclaggio, denaro che finiva in conti privati per poi transitare come capitale sociale nel settore immobiliare. In questo scenario di fondamentale importanza per portare avanti gli affari illeciti dei clan, la conoscenza maturata sotto le Due Torri tra un imprenditore edile e il direttore, quest’ultimo, a detta degli inquirenti, perfettamente cosciente di prestare il suo servizio al sodalizio camorrista. Read More